Anoressia

QUANDO IL PESO E’ UN PESO…

Oggi è piuttosto comune avere una certa preoccupazione per il proprio peso, specie se questo è in eccesso, e ciò accade spesso, perché l’offerta di cibo è molto varia e gli stili di vita quotidiani portano a consumare alimenti ricchi di grassi, o in quantità molto maggiori rispetto al nostro fabbisogno calorico, senza tralasciare il fatto che il cibo a volte rappresenta una fonte di gratificazione sostitutiva e immediata, per esempio rispetto a qualche disagio emotivo.

anoressia

Per la maggior parte delle persone acquisire o mantenere un peso adeguato alle proprie caratteristiche fisiche è importante ma non crea particolari ansie: qualcuno decide di mettersi a fare attività fisica, altri diminuiscono le quantità di cibo o ne migliorano la qualità, vanno dal dietologo/dietista per farsi prescrivere una dieta personalizzata. Insomma introducono qualche cambiamento nel proprio stile di vita ma accettano il loro aspetto e le proprie caratteristiche.

Per alcune persone invece essere sovrappeso o anche normopeso magari con soltanto alcuni punti più abbondanti, può innescare una problematica vera e propria rispetto all’immagine che si ha di sé: stereotipi culturali propongono ormai da decenni modelli magri come sinonimo di piacevolezza, cosicché l’importanza attribuita da parte della società alla magrezza può generare, specie in persone con autostima bassa, il convincimento che il valore personale sia strettamente legato a questa caratteristica. Il risultato è che ci si sente meglio controllando il cibo, in quanto questa pratica consente di perdere peso e di conseguenza aumentare l’autostima. Il rischio che si corre è di innescare un circolo vizioso, infatti il tentativo di limitare il cibo nasconde un’insidia: quanto più si cerca di controllarlo, tanto più fisicamente ed emotivamente ha comunque necessità di mangiare, così aumenta la possibilità di andare incontro ad abbuffate, che a loro volta, intensificando la paura di ingrassare, portano le persone a verificare con più assiduità il proprio peso.

Caratteristiche dell’Anoressia Nervosa

Il meccanismo sopra descritto può innescare Anoressia Nervosa, un problema di cui si parla spesso e che può essere difficile da gestire e curare. Una persona è affetta da Anoressia nervosa se manifesta tutte le seguenti caratteristiche:
- Perdita di peso rilevante (più del 15% del peso considerato normale per età, sesso e altezza)
- Paura intensa di ingrassare anche quando si è in sottopeso
- Alterazione nel modo di vivere il peso, la taglia e le forme corporee
- Nelle donne, scomparsa delle mestruazioni (assenza di almeno tre cicli mestruali consecutivi)

Chi è affetto da anoressia nervosa tende, oltre a controllare il cibo, anche a rifiutarlo, pur avendo appetito e dato che questi meccanismi nascono dalla forte paura di ingrassare, accade che per evitare di prendere peso, chi soffre di anoressia nervosa metta in atto una serie di comportamenti tipici del disturbo quali seguire una dieta ferrea e fare esercizio fisico in maniera eccessiva; anche autoindursi il vomito dopo aver mangiato.

A seconda dei comportamenti che accompagnano il problema, possiamo identificare due forme di anoressia nervosa:
-l’anoressia restrittiva, caratterizzata dal fatto che il dimagrimento è causato da digiuno e da intensa attività fisica
-l’anoressia con aspetti bulimici, in cui si mettono in atto comportamenti che insieme al digiuno servono a diminuire il peso corporeo (vomito, abuso di lassativi e/o diuretici).

Le persone che hanno una dei due tipi di anoressia descritte sono caratterizzate da distorte percezioni dei valori attribuiti all’aspetto fisico ed al peso corporeo: alcune si vedono totalmente grasse, altre anche se riconoscono la loro magrezza, percepiscono come troppo grasse alcune parti del proprio corpo: in genere i glutei, le cosce, l’addome.

Quando accade questo, capita spessissimo che queste persone mettano in atto varie pratiche per osservare attentamente dimensioni e peso corporei, come pesarsi ogni momento, misurarsi con il metro o controllare ossessivamente allo specchio le parti ritenute grasse, spendendo parti significative della giornata a provarsi vestiti e accessori, aumentando così il senso di ansia e disagio provato, in quanto è impossibile che si trovino bene in qualche indumento, dato che c’è di fondo una ricerca di perfezione basata su un ideale irreale di sé.

Abbiamo già identificato il meccanismo che interviene, oltre che nel generare, anche nel mantenere questo disturbo: le persone con anoressia nervosa solitamente hanno bassi livelli di autostima, fortemente influenzati dalla forma fisica e dal peso corporeo, per cui la perdita di peso viene considerata come una straordinaria conquista ed un segno di ferrea autodisciplina, mentre l’incremento ponderale viene vissuto come una perdita delle capacità di controllo; dato che ad un eccessivo controllo corrisponde un aumento del desiderio di cibo, aumenta anche l’attenzione ai cibi e viene ristretta la ‘rosa’ di quelli a cui poter accedere senza ansia, eliminando selettivamente sempre più alimenti dalla propria dieta, a partire da dolci, grassi, pasta, pane, ecc., contribuendo a creare un insufficiente e squilibrato regime alimentare che può nuocere anche gravemente alla salute, oppure aumentando la possibilità di condotte bulimiche di compensazione. Chi è anoressico, specialmente del tipo restrittivo, può rendersi conto della propria magrezza, ma nega comunque le gravi conseguenze sul piano della salute fisica che il rifiuto del cibo comporta.
Torna al menu

I sintomi dell’anoressia

La maggior parte dei sintomi che compaiono in persone con anoressia sono legati alla estrema magrezza; tra questi è possibile indicare amenorrea nella donna, ma anche stipsi, dolori addominali, sonnolenza o eccesso di energia, ipotensione, ipotermia, secchezza della cute, peluria eccessiva.

Molti soggetti con anoressia nervosa presentano inoltre bradicardia, gonfiori agli arti, più frequenti al momento del recupero del peso o alla sospensione dell’assunzione di lassativi e diuretici, ipertrofia delle ghiandole salivari, principalmente delle parotidi; inoltre chi utilizza il vomito autoindotto può manifestare erosioni dello smalto dentale, e cicatrici o callosità sul dorso delle mani, provocate dallo sfregamento contro l’arcata dentaria nel tentativo di provocare il vomito, ulcerazioni del tratto digestivo e dello stomaco.
Torna al menu

Alcuni dati relativi all’anoressia

La diffusione dell’anoressia nervosa sembra essere di gran lunga maggiore nei paesi industrializzati, dove vi è abbondanza di cibo, ed in cui, specialmente per il sesso femminile, è enfatizzato il valore della magrezza. Questo disturbo sembra essere di comune riscontro negli Stati Uniti d’America, Canada, Europa, Australia, Giappone, Nuova Zelanda e Sud Africa, per quanto non vi siano dati certi per quanto riguarda le altre culture.
Più del 90% dei casi di anoressia nervosa si sviluppano nel sesso femminile.
L’anoressia si presenta raramente in donne oltre i 40 anni.

L’anoressia nervosa raramente insorge prima della pubertà, ma sembra comunque che, nei casi ad esordio in epoca prepuberale, il quadro clinico sia più grave per i disturbi mentali associati. I dati disponibili evidenziano come la prognosi sia migliore quando il disturbo si manifesta nella prima adolescenza (tra i 13 ed i 18 anni).
Spesso l’esordio del disturbo è collegato con eventi stressanti.

L’evoluzione e gli esiti dell’anoressia sono estremamente variabili: in alcuni casi, ad un episodio acuto fa seguito una completa remissione; in altri casi, fasi di remissione, con recupero del peso corporeo, si alternano a fasi di riacutizzazione del disturbo. Altri ancora presentano un’evoluzione cronica, con progressivo deterioramento nel corso degli anni. In alcune situazioni particolarmente gravi può rendersi necessario il ricovero in appositi reparti ospedalieri che si occupano di disturbi alimentari, per il ripristino del peso corporeo o la correzione di squilibri elettrolitici.
Torna al menu

Terapia dell’anoressia

La terapia dell’anoressia nervosa andrebbe condotta idealmente a livello ambulatoriale, ma questa condizione non sempre è possibile ed è indicata solo per le persone che presentano una perdita di peso non allarmante (inferiore al 25%), assenza di complicazioni mediche, di amenorrea, motivazione al cambiamento, presenza di un ambiente familiare favorevole.

Il trattamento ambulatoriale dell’anoressia può comunque essere tentato, ma se dopo un periodo di 12-16 settimane non si verifica nessun miglioramento, si raccomanda l’ospedalizzazione per evitare la cronicizzazione del disturbo.
L’intervento ospedaliero per l’anoressia nervosa si pone due obiettivi generali:
- stabilizzare le condizioni mediche-psichiatriche per gestire le complicanze acute del disturbo (amenorrea, ecc.).
- iniziare o continuare un percorso di cura finalizzato all’interruzione dei fattori di sviluppo e mantenimento del disturbo.

Il trattamento dell’anoressia dovrebbe essere effettuato da una equipe multidisciplinare, composta da medici (con competenze internistiche e psichiatriche), psicologi-psicoterapeuti, dietisti e personale infermieristico.
Il ricovero in strutture ospedaliere di riabilitazione intensiva ha una lunga durata (60-90 giorni).
La terapia cognitivo-comportamentale dell’anoressia nervosa ha l’obiettivo di modificare l’idea che il peso e le forme corporee costituiscano l’unico o il principale fattore in base al quale misurare il proprio valore personale.

Il trattamento dell’anoressia prevede tre fasi fondamentali:
-la prima fase è finalizzata a normalizzare il peso e abbandonare i comportamenti di controllo del peso
-la seconda fase a migliorare l’immagine corporea, la valutazione di sé e i rapporti interpersonali
-la terza a concludere la terapia in modo da prevenire le ricadute.
Il programma cognitivo-comportamentale prevede la collaborazione di più figure professionali (medici, psicologi-psicoterapeuti, dietologi o dietisti) che lavorano in modo integrato.
Torna al menu

Approccio farmacologico

Nonostante i notevoli cambiamenti sia fisici che psicologici che si verificano nell’anoressia nervosa, gli studi farmacologici sono scarsi e non dimostrano effetti largamente positivi dei farmaci sul disturbo: il loro utilizzo non dipende dalla diagnosi, ma dalla presenza di eventuali altri caratteristiche cliniche, infatti l’approccio più ragionevole, in caso di anoressia, è quello di non utilizzare alcun farmaco nella fase acuta di perdita di peso, perché spesso i sintomi depressivi e ossessivi-compulsivi si riducono con l’aumento ponderale.

Se tuttavia, dopo il raggiungimento di un adeguato peso corporeo, la depressione permane, può essere utile l’uso di antidepressivi, in particolare della fluoxetina, che, oltre a presentare minori effetti collaterali rispetto agli antidepressivi triciclici, sembra poter prevenire una eventuale ricaduta. Occasionalmente si possono utilizzare degli ansiolitici, le benzodiazepine, assunti prima dei pasti: la loro utilità sembra però limitata.
L’uso degli antipsicotici è riservato solo alle pazienti con problematiche che ne giustifichino l’utilizzo.
Torna al menu

Bibliografia

D.M.Garner, R. Dalla grave, Terapia cognitivo-comportamentale dei disturbi dell’alimentazione, 1999, Positive Press
Aquilar F., Del Castello E., Esposito R., Psicoterapia dell’anoressia e della bulimia, 2006, Francoangeli
Torna al menu

214 thoughts on “Anoressia

  1. Pingback: locksmith

  2. Pingback: law firm in Austin

  3. Pingback: golf for beginners

  4. Pingback: https://www.menage-genial.com/a-propos-entretien-menager-femme-de-menage-montreal-laval-longueuil.html

  5. Pingback: phentermine weight loss

  6. Pingback: Tickets

  7. Pingback: Free Adult Chat

  8. Pingback: download cgminer

  9. Pingback: hack tool

  10. Pingback: عقارات للبيع في تركيا

  11. Pingback: cheap web traffic

  12. Pingback: miami office buildings for sale

  13. Pingback: warehouse for lease

  14. Pingback: http://www.tinamai.dk

  15. Pingback: Miami warehouse space

  16. Pingback: atlanta commercial real estate brokers

  17. Pingback: warehouses

  18. Pingback: buy backlinks seo

  19. Pingback: ship your enemies glitter

  20. Pingback: Hip Hop Beats For Sale

  21. Pingback: jewelry stores

  22. Pingback: empresas informática

  23. Pingback: toronto furnished apartment rentals

  24. Pingback: brazzers tube

  25. Pingback: davetiyeler

  26. Pingback: my sources

  27. Pingback: buy organic traffic

  28. Pingback: Chicago Internet Marketing

  29. Pingback: Shaker Cup

  30. Pingback: dental care for children

  31. Pingback: modern furniture

  32. Pingback: mr bean fun hair games

  33. Pingback: free file sharing download website

  34. Pingback: http://www.entretien-menager-genial.ca

  35. Pingback: pest control london,24 hour pest control london,rats mice,cockroaches,moths,foxes,pest control highgate,pest control crouch end,pest control mayfair,pest control paddington

  36. Pingback: buy backlinks

  37. Pingback: Click Here

  38. Pingback: !/Monaghans

  39. Pingback: used martin backpacker guitar

  40. Pingback: reserver hotel de luxe

  41. Pingback: fotomaton catalunya

  42. Pingback: eskort ankara

  43. Pingback: may xay gio cha

  44. Pingback: ankara escort

  45. Pingback: seks izle

  46. Pingback: movie2k

  47. Pingback: this is it

  48. Pingback: manastirski_chay

  49. Pingback: http://ibizblog.ru/

  50. Pingback: chay-monas pdf ua

  51. Pingback: aran.com.ua.manastirski_chay

  52. Pingback: news lnr

  53. Pingback: news lnr dnr

  54. Pingback: The Revenant online

  55. Pingback: psychologicalcounselingonline

  56. Pingback: prom pol kiev ukraine

  57. Pingback: LNR DNR

  58. Pingback: bogiegipta2016smotretonline

  59. Pingback: dedpul-online-2016

  60. Pingback: Çâåðîïîëèñ ñìîòðåòü îíëàéí

  61. Pingback: Google and yandex 16 03 2016

  62. Pingback: èìÿ áëîãà

  63. Pingback: Zveropolis / Zootropolis smotret onlayn v horoshem kachestve.

  64. Pingback: 042016

  65. Pingback: 04012016

  66. Pingback: my blog gp 2016

  67. Pingback: google Maps for mobile

  68. Pingback: google AdSense google AdMob free

  69. Pingback: Ñìîòðåòü îíëàéí çâåðîïîëèñ â õîðîøåì êà÷åñòâå áåç ðåãèñòðàöèè è ñìñ

  70. Pingback: zootopia 2016

  71. Pingback: Дивергент, глава 3: За стеной / Allegiant, Высотка / High-Rise,

  72. Pingback: Гидрофобизатор кирпича фагот Киев,Львов,i

  73. Pingback: топинговые полы технология,киев бетоные l

  74. Pingback: Работы промышленные полы, бетонные, упроч

  75. Pingback: Смотреть онлайн Зверополис, Дэдпул, Бэтме

  76. Pingback: лучшие фильмы 2016 2016 года список новые фильмы

  77. Pingback: Бандеров.Net Информационное агенство Новор

  78. Pingback: Зверополис, Первый мститель, Бэтмен, Экипи

  79. Pingback: лучшие фильмы года 2016

  80. Pingback: jykfqy abkmvs cvjnhtnm ,tp htubcnhfwbb

  81. Pingback: more

  82. Pingback: Варкрафт 2016 смотреть фильм у нас, иксмен тожk

  83. Pingback: 手錶手機色情

  84. Pingback: 他妈的谷歌

  85. Pingback: film

  86. Pingback: ukraine girl kiev lviv

  87. Pingback: ukraine girl kiev lviv 2016

  88. Pingback: helou zis me

  89. Pingback: helou zis me

  90. Pingback: clic here

  91. Pingback: clic

  92. Pingback: illuziaobmana

  93. Pingback: buca escort

  94. Pingback: kadıköy escort

  95. Pingback: HDKINOONLINE

  96. Pingback: porn video tube, hard porn, streaming porn, hq porn

  97. Pingback: hqporn2016

  98. Pingback: porno izleeeee

  99. Pingback: Лучшие фильмы

  100. Pingback: pornoooo

  101. Pingback: Лучшие фильмы2

  102. Pingback: ТелефоновСамсунг2016

  103. Pingback: sunnyleone

  104. Pingback: sunnyleonelatest

  105. Pingback: toilehtml

  106. Pingback: tubepatrolporn

  107. Pingback: 他妈的谷歌

  108. Pingback: film izle

  109. Pingback: baltic siker o.ç

  110. Pingback: kinoklub

  111. Pingback: drama2016

  112. Pingback: jpmsruvideotoppornovideo

  113. Pingback: jpmsru

  114. Pingback: top2017bloomingme

  115. Pingback: mir.dikogo.zapada.ceria.sezon

  116. Pingback: aisti.online.smotret.aisti.mult

  117. Pingback: doktor.strendj.online.kino.

  118. Pingback: orosbu çocuğunun sitesi

  119. Pingback: trumpnews

  120. Pingback: ananızı sikeceğiz

  121. Pingback: molodezhka4seria

  122. Pingback: molodejka

  123. Pingback: molodezhka4sezon17seriya18192

  124. Pingback: molodejka4sezon21s

  125. Pingback: link2016

  126. Pingback: xml18112016

  127. Pingback: xml181120167

  128. Pingback: molodezhka4sezon212223seriya

  129. Pingback: molodejka4sezon21seria21seria22seria23

  130. Pingback: siktir git

  131. Pingback: molodejka4seria25

  132. Pingback: lastssadsafdsa

  133. Pingback: Молодежка4сезон25серия26серия

  134. Pingback: siktir

  135. Pingback: siktir git

  136. Pingback: dadafdf3ddafdsa

  137. Pingback: dadafdf3ddafdsa

  138. Pingback: nesaporn

  139. Pingback: wRfqnI8IRxk

  140. Pingback: anybunny anybunny hd xxx porn tube video videos free online hot movies

  141. Pingback: rajwap hd xxx porn tube video videos free online hot movies XXX

  142. Pingback: oyledegıilboylesikilir

  143. Pingback: dolandırıcı pic

  144. Pingback: yada yapılanlara

  145. Pingback: kinokradserial

  146. Pingback: 他媽的谷歌

  147. Pingback: 他媽的

  148. Pingback: sfico.info xxx video xnxxx xxx hd wwwxxx

  149. Pingback: megogoserial.ru

  150. Pingback: sinister smotret online

  151. Pingback: смотреть

  152. Pingback: kinogo

  153. Pingback: transformery-posledniy-rycar-2017

  154. Pingback: transformery-5-posledniy-rycar-2017-kinohd720

  155. Pingback: myxxxbase.mobi

  156. Pingback: kinogomovie

  157. Pingback: tubepatrol.net

  158. Pingback: tubepatrol

  159. Pingback: paydaycgtloansnhj.com

  160. Pingback: sikik

  161. Pingback: sik kafa

  162. Pingback: porno

  163. Pingback: porno

  164. Pingback: 色情

  165. Pingback: google fuck

  166. Pingback: porno izle

  167. Pingback: bahis siteleri

  168. Pingback: bahis siteleri

  169. Pingback: goldenbahis

  170. Pingback: goldenbahis

  171. Pingback: bonus veren bahis siteleri

  172. Pingback: smettere di fumare

  173. Pingback: source

  174. Pingback: newtube sirius315

  175. Pingback: comment900

  176. Pingback: comment744

  177. Pingback: comment230

  178. Pingback: comment503

  179. Pingback: comment461

  180. Pingback: comment119

  181. Pingback: comment990

  182. Pingback: comment558

  183. Pingback: comment301

  184. Pingback: comment933

  185. Pingback: comment875

  186. Pingback: comment758

  187. Pingback: comment433

  188. Pingback: comment624

  189. Pingback: comment519

  190. Pingback: comment256

  191. Pingback: comment216

  192. Pingback: comment95

  193. Pingback: comment903

  194. Pingback: comment208

  195. Pingback: comment883

  196. Pingback: comment829

  197. Pingback: comment4

  198. Pingback: comment238

  199. Pingback: comment312

  200. Pingback: comment318

  201. Pingback: comment190

  202. Pingback: comment123

  203. Pingback: comment768

  204. Pingback: comment458

  205. Pingback: comment30

  206. Pingback: comment154

  207. Pingback: comment731

  208. Pingback: betebet

  209. Pingback: Branding

  210. Pingback: 2019

  211. Pingback: javsearch.mobi

  212. Pingback: website designer leicester

  213. Pingback: free bitcoin cash

  214. Pingback: betebet

Comments are closed.